Istruzione pubblica ed Iscrizioni Online: ecco una breve guida con tutti i passi da seguire

Dallo scorso gennaio 2018 per procedere alle iscrizioni dei propri figli sia alla scuola primaria, sia alla scuola secondaria, è necessario registrarsi sul portale ufficiale del Ministero dell’Istruzione. Ad oggi molte mamme fanno ancora fatica a comprendere l’intera procedura. Essa coinvolge, come precedentemente accennato, i genitori che necessitano di iscrivere i propri figli alla scuola elementare, alla secondaria di primo e secondo grado (ossia alla scuole media ed alle scuole superiori). Generalmente le iscrizioni aprono il 6 del mese di gennaio e, per compiere la procedura, ci sarà tempo fino alla prima settimana di febbraio.

Istruzione pubblica ed Iscrizioni Online ecco una breve guida con tutti i passi da seguire
Istruzione pubblica ed Iscrizioni Online ecco una breve guida con tutti i passi da seguire

Quale figura legata al minore può compiere la registrazione?

Può registrarsi nell’apposita sezione presente sul sito www.iscrizioni.istruzione.it le seguenti figure: la madre, il padre, il genitore affidatario oppure il tutore del futuro giovane studente. Laddove una tra queste figure avesse già una propria identità digitale SPID, può saltare il passaggio della registrazione e accedere al servizio di iscrizione, generalmente disponibile intorno alla metà del mese di gennaio. E’ possibile compiere la registrazione al seguente link: https://iam.pubblica.istruzione.it/iam-ssum/sso/login?goto=https://iscrizioni.pubblica.istruzione.it/iscrizionionlinefamiglia/.

Cos’è lo SPID?

Esso si costituisce come  le credenziali che consentono di accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione, utilizzando un’unica identità digitale, appunto lo SPID. Gli stessi docenti che lavorano nella scuola pubblica, hanno già a disposizione le credenziali Polis personali, pertanto possono fare a meno di registrarsi ed accedere alla procedura per le iscrizioni con esse.

Come avviene l’iscrizione?

Dopo aver portato a termine la fase di registrazione, a distanza di circa una settimana, si può procedere all’iscrizione vera e propria. E’ possibile indicare ben tre scuole tra le preferenze, ciascuna di esse possiederà un personale ed unico codice identificativo, noto anche come “codice scuola”. Laddove si avesse difficoltà a conoscere il codice delle scuole interessate, è possibile trovarlo ella sezione “Scuola in chiaro” del sito del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, al seguente link http://www.miur.gov.it/-/scuola-in-chiaro. In alternativa, basterà chiedere il codice alla segreteria della scuola prescelta.

Come compilare il modello d’iscrizione online?

Il portale del Ministero dell’Istruzione prevede un modello di domanda composto da due sezioni:

  • Nella prima è necessario inserire tutti i dati anagrafici dello studente, quelli della scuola scelta e le proprie preferenze relativamente all’orario scolastico (in caso di scuole elementari) oppure l’indirizzo di studio (per quanto riguarda le scuola superiori).
  • Nella seconda sezione è importante leggere e selezionare tutte le preferenze rispetto ai servizi specifici offerti dalla scuola, soprattutto rispetto a quelli riguardanti la formazione delle cassi.

Dopo aver terminato questo passaggio, il Ministero dell’Istruzione invia una mail all’indirizzo di posta elettronica del genitore registratosi, all’interno della quale conferma la presa in carico della domanda. La stessa mail, con il modulo di iscrizione, infine, sarà inviata anche alla scuola scelta.

Come fare a sapere se la procedura è andata a buon fine?

La scuola che riceve la domanda digitale di iscrizione, confermerà l’accettazione. In caso, invece, di indisponibilità, indirizzerà la domanda del genitore ad un’altra scuola tra quelle indicate come soluzioni alternative, dal genitore stesso.

Ricordate che durante l’intero processo di iscrizione alla scuola con procedimento telematico, si riceveranno aggiornamenti circa lo status della propria domanda.

Qual è la procedura di iscrizione per le altre scuole?

Relativamente alle iscrizioni per la scuola dell’infanzia, esse sono previste ancora attraverso la modalità cartacea.  Alcune scuole paritarie, tuttavia se hanno aderito al programma di digitalizzazione delle iscrizioni, possono ricevere anche le iscrizioni attraverso il portale

ufficiale del Ministero dell’Istruzione. Coloro che desiderano accedere ai corsi promossi dai Centri di Formazione Professionale a carattere regionale (relativamente alle regioni Liguria, Lazio, Piemonte, Molise, Lombardia, Veneto, Sicilia e Toscana), posso seguire la procedura di registrazione online.

Ulteriori informazioni utili

Considerando il messe di Gennaio 2019 come prossimo appuntamento per le iscrizioni, ricordiamo alcuni dettagli sulle iscrizioni. Per quanto riguarda le scuole elementari, avranno la precedenza i bambini che compiono il sesto anno entro il 31 dicembre 2019. Possono iscriversi, infine, coloro che compiono sei anni entro il 30 aprile 2020. Relativamente alle scuole medie, è possibile scegliere come verrà articolato il monte ore settimanali, ossia di 30 oppure di 36 ore, fino ad un massimo di 40. Infine, per gli istituti superiori, ai genitori è data la possibilità di scegliere anche lo specifico indirizzo di studio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *