IstitutoCeleriLovere

Scuola e tecnologia: un rapporto sempre più innovativo

Appare sempre più stretto il rapporto tra tecnologia e scuola.

Data:
6 Febbraio 2021

Scuola e tecnologia: un rapporto sempre più innovativo

Appare sempre più stretto il rapporto tra tecnologia e scuola. Da più parti si sta prendendo consapevolezza di come sia importante integrare le nuove tecnologie all’interno delle attività didattiche. Infatti molte ricerche scientifiche hanno dimostrato che questa integrazione può veramente favorire l’apprendimento e può stimolare ad imparare in maniera ancora più facilitata e veloce. Ma sono tanti i motivi che dovrebbero portare ad introdurre la tecnologia nelle attività didattiche. Infatti ci sono molte ricadute positive che si hanno sugli studenti. Vediamo di che cosa si tratta.

Mantenere il pc al sicuro

La costruzione di un sapere interdisciplinare

La tecnologia viene utilizzata oggi in maniera molto diffusa, non soltanto nella didattica, ma per numerose forme di intrattenimento, come per esempio i giochi d’azzardo. Sarebbe davvero importante poter implementarne l’uso anche nella scuola.

Infatti non dobbiamo dimenticare che l’utilizzo integrato della tecnologia potrebbe portare alla costruzione di un sapere interdisciplinare. Il fatto stesso che la tecnologia consente di utilizzare molti linguaggi combinati, come testo, suoni e immagini, può favorire la collaborazione creativa degli studenti. Allo stesso può portare alla collaborazione tra gli stessi insegnanti, che hanno quindi la possibilità di vivere l’insegnamento non come un fatto individualistico.

La formazione di una società della conoscenza

La rete e le nuove tecnologie già da tempo contribuiscono a costruire quella che si potrebbe definire come una vera e propria società della conoscenza. Oggi anche gli stessi studenti sono abituati a cercare informazioni in rete.

Sarebbe perciò fondamentale favorire le potenzialità delle tecnologie sul piano comunicativo e progettuale, per riuscire ad avere cittadini consapevoli di come il web possa rappresentare un punto importante nella struttura della formazione della conoscenza. Insomma le nuove tecnologie possono veramente dare un impulso ad una società più informata.

La stimolazione del problem solving

Diversi studiosi hanno svolto ricerche in tutto il mondo che hanno fatto emergere la possibilità di come l’uso delle tecnologie possa stimolare veramente la capacità di problem solving. In particolare l’utilizzo delle innovazioni tech e di internet può favorire lo sviluppo di alcune abilità intellettuali.

Tra queste proprio la capacità di ragionare per affrontare la risoluzione di un problema. Naturalmente l’ampiezza dell’apprendimento non dipende soltanto dalle tecnologie, ma esse agiscono come uno stimolo in più che contribuisce a sviluppare alcune importanti abilità.

La ricaduta positiva sulle motivazioni

È spesso molto difficile riuscire a mantenere l’interesse vivo da parte dei ragazzi che apprendono. La lezione di tipo frontale, tradizionale, non sembra costituire più un certo appeal fra gli studenti.

È veramente importante stimolare la motivazione, perché essa costituisce un nodo cruciale per facilitare il processo di apprendimento. A questo scopo le nuove tecnologie possono rappresentare un momento molto importante.

Infatti vari studi mettono in luce come gli studenti, quando apprendono tramite l’uso delle tecnologie, possono contare su un’attenzione e su una concentrazione maggiore.

La ricerca delle informazioni

Oggi la parola d’ordine sembra essere quella di approfondire. Non ci si può limitare ad avere conoscenze superficiali su determinati argomenti, ma è fondamentale riuscire a padroneggiare tutte le mille sfaccettature che le varie questioni implicano.

Non potrebbe essere che così, visto che viviamo in una società sempre più complessa. Con l’uso delle nuove tecnologie, attraverso la cooperazione e la collaborazione, si può ampliare il raggio delle conoscenze. Le nuove tecnologie e l’uso del web si rivelano essenziali anche per stimolare i rapporti di condivisione tra studenti di una stessa classe o di scuole differenti. E veramente tutto ciò può portare ad un’integrazione delle informazioni e all’approfondimento.

Questi processi di approfondimento possono rappresentare il punto di partenza essenziale per assicurare una profonda assimilazione di ciò che si apprende, favorendo la rielaborazione delle conoscenze e l’approccio critico ai problemi.

Ultimo aggiornamento

6 Febbraio 2021, 13:42

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento